#Storie d'Architettura

Tecnologia Smart Living

Abitare nella casa 2.0

La casa è intelligente quando risponde alle totali esigenze dei suoi abitanti, ne ottimizza i tempi e li aiuta a godere appieno dei suoi benefici, nel rispetto degli equilibri e della natura.

La nostra è una realtà assorbita dalla tecnologia, presente in ogni angolo del quotidiano: è uno strumento di cui gli individui possono avere pieno controllo sfruttandone i benefici, senza subirne gli effetti. Vivere in modo smart rappresenta un nuovo modello di abitare in cui avanguardia e sostenibilità cooperano per far interagire sempre più tecnologia e artificio con i concetti di naturalità. In architettura tutto ciò si converte in un approccio multidisciplinare nella progettazione di ciascuno spazio domestico in cui la composizione e l’interior design abbiano un taglio ecofriendly e flessibile per adattarsi alle nuove sfide dell’abitare contemporaneo. Sono necessari luoghi sani, prestanti, con un’anima green e piacevoli in cui riconoscersi e sentirsi a pieno agio con se stessi.

DOMOTICA
La casa contemporanea è una casa Smart che permette di rivoluzionare la sua intera gestione e controllarla da lontano: è una casa intelligente che si mette al servizio dei suoi abitanti ovunque essi siano. Occorre solo una rete wi-fi per gestite con smartphone e assistente vocale scenari luminosi, costi e consumi, attivazione dell’impianto termico e d’aria, per ottimizzare tempo ed energie.

SOSTENIBILITÀ
Essere sostenibili in architettura significa adattare soluzioni tecniche ed energetiche tali da ridurre la domanda di energia utile all’edificio, aumentare l’efficienza di tutti gli impianti, attingere parte dell’energia da fonti rinnovabili quali sole, acqua e calore e ridurre emissioni nocive per il benessere comune.

RISPARMIO ENERGETICO
Il contenimento di consumi energetici rientra tra gli obiettivi primari nei progetti delle nuove architetture: l’alta efficienza dei nuovi sistemi di riscaldamento, raffrescamento, purificazione dell’aria e controllo dell’acqua permettono di ridurre l’impatto ambientale dell’edificio e le spese dei suoi abitanti.

COMFORT TERMICO
Tema cardine nella progettazione è la realizzazione di una casa che sia composta da ambienti confortevoli in cui si percepisca equilibrio tra lo spazio costruito e i suoi abitanti: calore e umidità devono dunque essere bilanciati e controllati, grazie a impianti ed elementi architettonici efficienti, perché fondamentali per ottenere il benessere psicofisico che aiuta a migliorare la qualità di vita.

ENERGIA SOLE
Oggi è imprescindibile il legame tra energia solare e sistema impiantistico nelle abitazioni: il Sole attiva i pannelli fotovoltaici che convertono l’energia luminosa in elettricità pulita. Una sorgente gratuita e sicura che permette la creazione di una piccola e autonoma “centrale domestica” di cui migliora i consumi, nel totale rispetto dell’ambiente.

“Vivere in modo smart rappresenta un nuovo modello di abitare in cui avanguardia e sostenibilità cooperano per far interagire sempre più tecnologia e artificio con i concetti di naturalità.”