#Storie d'Architettura

Savona 105:
l'eleganza della semplicità

Quando la ricerca del bello ha un nome, si chiama Savona 105. Un progetto residenziale che si nutre del fermento del contesto per sintetizzarlo in forme eleganti e dettagli iconici.

La chiamano “rigenerazione creativa”: un processo che dona nuova vita una materia dismessa e abbandonata attraverso la cultura, l’arte e il design. Per sottrazione si giunge fino a scoprire l’essenza degli spazi, reinterpretati in chiave contemporanea. Questa la nuova natura di zona Tortona a Milano, quartiere protagonista di una rinascita collettiva culturale nel segno della creatività dell’arte e della moda. Un linguaggio simbolico che parla anche Savona 105, nuovo complesso residenziale che si unisce al coro della rigenerazione.

Savona 105 dimostra ancora una volta l’attitudine di Abitare In nell’individuare aree di intervento strategiche per Milano. Dopo Palazzo Naviglio al Giambellino, Abitare In si sposta poco più in là, in una delle zone con il più alto tasso di fermento culturale: Tortona. Con un progetto che vuole essere un omaggio al frizzante processo di “rigenerazione creativa”. L’ex area industriale di zona Tortona sorge alle spalle della stazione ferroviaria di Porta Genova, dove un tempo si trovavano alcuni degli stabilimenti più importanti della città: Nestlè, General Electric, Poste Italiane e OSRAM avevano qui stabilito i loro comparti produttivi, attivi fino al secondo dopoguerra. Con il progressivo smantellamento del sistema industriale, a partire dagli anni Settanta molti dei siti insediati vengono progressivamente abbandonati. Negli ultimi anni, recependo lo stimolo all’innovazione in atto in città, l’area si è resa protagonista di una seconda vita: i capannoni abbandonati hanno ispirato molti esponenti illustri del settore culturale. Artisti e stilisti hanno fatto a gara per ottenere uno spazio tra quelli in disuso, catturati dal seducente fascino dell’”industrial style” e dagli spazi enormi degli opifici. Consacrati a cattedrali del nuovo spirito culturale, questi spazi sono rinati nel segno della creatività. Laboratori, loft, spazi espositivi e centri creativi sono diventati l’espressione odierna dell’innata vocazione alla sperimentazione ed innovazione dell’area, dove le ex attività produttive lasciano oggi il posto alle più prestigiose realtà della moda e del design. In questo clima di fermento culturale e di naturale predisposizione al culto dell’estetica e della sobria eleganza, non poteva che nascere un progetto ispirato al valore della semplicità come forma di grazia e classe.

Elegante, distinto, unico, semplice e simbolico sono le parole scelte da Abitare In per rappresentare lo spirito di Savona 105, che incarna tutto il valore e la storia di un quartiere così significativo per Milano. È un progetto “maturo”, consapevole di ciò che è e di ciò che vuole comunicare, senza cadere negli eccessi. La composizione architettonica valorizza le forme ed esalta i dettagli fini e delicati, quasi silenziosi e difficili da imitare. Come il nome che porta, Savona 105 si allontana da ciò che è superfluo e si esprime con forme semplici e riconoscibili, con un disegno dalla personalità forte ma elegante. Nel numero “105” racchiude il suo segno distintivo, la sua firma, il suo simbolo unico, inimitabile, iconico. Le geometrie equilibrate fanno da supporto a dettagli preziosi, generati semplicemente scegliendo sfumature diverse per la tinta dell’intonaco o lavorando la superficie con finiture materiche tono su tono per generare vibrazioni dinamiche. Sono dettagli che passano quasi inosservati se non all’occhio più attento: è nei particolari nascosti che si cela la più fine eleganza. L’atmosfera avvolgente dell’edificio accompagna un’esperienza di benessere quotidiano, concepita per soddisfare le più moderne esigenze dell’abitare metropolitano. Immerso in un parco che alterna stanze verdi a superfici pavimentate, il piano terra dell’edificio ospita molteplici funzioni, ispirate sia dall’hotellerie che dalla smart city: i primi perché ciascun residente si possa sentire gradito ospite ogni giorno, i secondi per facilitare l’organizzazione delle attività quotidiane. I servizi interni permettono un’efficiente ottimizzazione delle giornate per avere maggior tempo libero da dedicare alle proprie passioni. Un modo per raggiungere una migliore qualità della vita.

Qualità ed eleganza

Oltre al valore funzionale, la casa possiede un alto significato simbolico: è lo spazio entro cui si svolge la vita privata, la sfera intima della propria interiorità. È il luogo dove possiamo essere noi stessi, dove assecondare la rappresentazione dei nostri sogni. È dove affonda le radici la nostra qualità della vita, da cui muove la ricerca della felicità.

Un appartamento è il racconto di chi lo abita. Protagonisti: le persone, con i loro gusti, sogni e ambizioni. Scenografie: gli ambienti della casa che interpretano la loro personalità. Savona 105 racconta storie di eleganza senza tempo, di essenzialità preziosa e di vivere bene. Le distribuzioni funzionali assecondano spostamenti e movimenti, l’ampia ariosità e luminosità dei locali inonda gli spazi di energia positiva, le profonde logge all’aperto sono un invito a godere dello spazio esterno come un naturale prolungamento del salotto interno. Ogni linea di Savona 105 è frutto di un pensiero profondo su ciò che è in grado di rispondere alle necessità dell’abitare quotidiano e, allo stesso tempo, garantisce condizioni al contorno di sobria raffinatezza. Il mood proposto ripercorre la palette cromatica della facciata e trae lo stile dalle linee pure e dalle direttrici che, in modo silenzioso ma mai banale, rendono unica tutta la composizione. Superfici dalle finiture materiche e tattili danno carattere all’ambiente, senza imporsi in modo invadente, ma valorizzando i dettagli dello spazio. Il rigore lascia lo spazio al calore della presenza umana e dei segni della vita quotidiana: la potenza espressiva di Savona 105 si manifesta proprio qui, nel suo essere un tacito protagonista sullo sfondo dell’abitare. Anche in questo progetto Abitare In ha condensato tutta la propria ricerca in ambito interior, declinata sia nelle logiche distributive e spaziali che in quelle di design. Ancora una volta il risultato è sorprendente per la capacità di comunicare al pubblico finale un modo di vivere la casa in grado di canalizzare energie, risorse, bisogni e desideri verso un unico obiettivo: godere della migliore esperienza abitativa in casa propria. Per Abitare In vivere bene è la chiave fondamentale per poter raggiungere il benessere psicofisico. Tradotto: la felicità.

“La potenza espressiva di Savona 105 si manifesta proprio qui, nel suo essere un tacito protagonista sullo sfondo dell’abitare.”