Data Pubblicazione: 6 Maggio 2019

Milano, «effetto Airbnb» sugli affitti: canoni su del 9%. I quartieri più cari

Milano fa storia a sé anche nel mercato delle locazioni. Secondo l’ultimo osservatorio di immobiliare.it sui canoni richiesti dai proprietari per contratti di lunga durata l’Italia si sta muovendo con quattro diverse velocità: il capoluogo lombardo, con canoni che crescono quasi ovunque a due cifre; le altre grandi città, dove l’aumento è più ridotto ma comunque supera sia l’inflazione sia l’aumento del prezzo delle case; i centri intermedi e ancor più la provincia dove la domanda si sta riducendo e i canoni a loro volta diminuiscono. In particolare, a Milano i canoni richiesti sono saliti del 9% a fronte di una domanda aumentata del 7%. Chi cerca casa nel capoluogo lombardo deve fare i conti con un’offerta in diminuzione (-5% in un anno), non perché manchino le persone disposte ad affittare, ma perché l’offerta si sta spostando decisamente verso le locazioni brevi.

Un numero forse può dare conto dell’entità del fenomeno: secondo il sito specializzato inside airbnb.com nel mese di marzo le case in affitto su airbnb erano 18.366 e va considerato che quella piattaforma, pur essendo la più utilizzata, certo non raccoglie tutta l’offerta. Il canone mensile si attesta in città a 18,72 euro per metro quadrato al mese, equivalenti a 1.310 euro per un’abitazione da 70 metri. Le altre grandi città viaggiano a ritmi molto più lenti, con canoni in media cresciuti del 3% a fronte di una domanda in salita del 2% ma che trova più facilità di sbocco grazie a un’offerta cresciuta del 3% in un anno. A Firenze, altra città dove gli affitti brevi guidano il mercato, ci sono canoni più alti di Roma, superando i 15 euro al metro quadrato per mese.(…)

>> Leggi di più

Please follow and like us:

Autore: Gino Pagliuca

Fonte: Corriere della Sera

Press correlate

Abitare In: Banca Imi [...]Abitare In, PMI [...]L’ACQUISTO DELLA CASA [...]Il massiccio ricorso allo [...]“AbitareIn è nata con [...]AbitareIn ha sottoscritto [...]
Please follow and like us: