Data Pubblicazione: 13 Ottobre 2016

Così Milano continua a crescere

Una città rinata, con ancora nelle vene un po’ di sangue di Expo2015. È così che appare Milano ai residenti e a chi la visita per lavoro o per turismo. Una città che si è data un’allure internazionale e che può continuare a essere il riferimento in Italia verso un futuro di riscatto e ripresa economica.

Milano lo scorso anno ha attirato la metà degli investimenti immobiliari non residenziali registrati nel Paese, quattro miliardi di euro. Ed è diventata meta di grandi gruppi internazionali, da Google a Siemens fino a Microsoft che torna in centro andando a occupare il palazzo della Fondazione Feltrinelli. Non solo. Dai fratelli sauditi che hanno investito in Milanosesto (due miliardi in cinque anni) agli australiani di Lend Lease che puntano a far ripartire dopo anni il progetto Santa Giulia, Milano è sotto i riflettori dei grandi investitori al pari di Londra e Parigi.

Un dinamismo che contagia anche il residenziale. Se si guardano i dati, quelli pubblicati dall’agenzia delle Entrate trimestralmente sulle compravendite, si vede che a Milano la fiducia nel mattone è tornata. Le transazioni sono in salita da diversi trimestri consecutivi con un balzo del 30% (6.150 transazioni) messo a segno da aprile a giugno di quest’anno e del 26% nei tre mesi precedenti.

>> Leggi di più

Please follow and like us:
error

 

Autore: Paola Dezza

Fonte: il Sole24Ore

Press correlate

Prestiti mai così [...]La Milano immobiliare dei [...]Calcoli matematici e [...]L’ad Marco Grillo [...]“Siamo molto soddisfatti [...]Troppa concentrazione di [...]
Please follow and like us:
error