Data Pubblicazione: 16 Ottobre 2018

Come ti trasformo la strada

L’architetto Matteo Dondé è uno specialista di “flash mob” urbani. Con i suoi maquillage a basso costo dimostra le qualità potenziali del quartiere

A Milano ci sono 54 auto ogni 100 abitanti. A Parigi 30. Ad Amsterdam 25, che sono comunque troppe. La soluzione strutturale a questo problema che mortifica lo spazio pubblico spetta alle politiche urbane, ma architetti e designer fanno la loro parte con grandi e piccole idee: da Parigi a Barcellona “sbocciano” progetti di quartiere – il più delle volte temporanei – che aiutano a sperimentare un modo diverso ed evoluto di vivere la strada, con maggior  agio per pedoni e ciclisti. Un specialista di questi “flash mob” d’ispirazione nordeuropea è l’architetto milanese Matteo Dondé.

«I cittadini sono pronti per un nuovo modo di vivere la città, ma hanno paura del cambiamento», spiega. «Questi interventi, leggeri e provvisori, fanno toccare con mano come potrebbe migliorare la vita di quartiere: meno auto in sosta, più sicurezza, più arredo urbano. L’esito è immediato: la strada diventa un’oasi di socialità. E la paura vola via».

>> Leggi di più

Please follow and like us:
error

 

Autore: Sara Banti

Fonte: Abitare

Press correlate

Prestiti mai così [...]La Milano immobiliare dei [...]Calcoli matematici e [...]L’ad Marco Grillo [...]“Siamo molto soddisfatti [...]Troppa concentrazione di [...]
Please follow and like us:
error