Skip to content

Case, aumentano i prezzi. A Milano il rialzo maggiore: +4,1% nel 2021

AUTORE: Gino Pagliuca

Si consolida la ripresa del mercato della casa. L’Ultima conferma arriva dall’Ipab, l’indice dei prezzi delle abitazioni che con cadenza trimestrale aggiorna l’andamento dei valori distinguendo tra abitazioni nuove e abitazioni usate. Nel terzo trimestre l’indice dei prezzi e aumentato dell’1,2% rispetto al secondo trimestre 2011 e del 4,2% rispetto allo stesso periodo del 2020. Questo aumento, sottolinea l’Istat, è da attribuirsi sia alle abitazioni nuove con una crescita sui base annua del 3,9%, sia, in misura lievemente superiore , ai prezzi delle abitazioni usate, che rappresentano l’80%del totale e che hanno registrato un aumento del 4,2%. La crescita dei prezzi si accompagna quello delle transazioni, che sempre nel terzo trimestre di quest’anno hanno fatto registrare un aumento del 21,9%. Rispetto a 10 anni fa il prezzo delle abitazioni usate, secondo l’Ipab, è ancora più basso del 19,4%, mentre il nuovo si è rivalutato dello 5%. A cinque anni l’usato fa segnare +9%, l’usato +2,5%. A livello territoriale, Istat anticipa che la crescita è diffusa in tutte le ripartizioni territoriali ma è più marcata al Nord e al Centro, meno al Sud e nelle Isole.

Milano e Roma

Per scendere un po’ più nel dettaglio sull’andamento del mercato si po’ ricorrere ai dati dell’ultimo Osservatorio di Nomisma, che riporta le quotazioni, suddivise per stato di conservazione dell’immobile e per ubicazione, di 13 aree metropolitane. Partendo dalla capitale, l’Osservatorio indica in 2.773 euro al metro quadrato il costo medio degli appartamenti. Si tratta di un aumento del 2,6% su base annua, ma nell’arco dei cinque anni gli immobili della capitale hanno perso valore per il 4,7%, mentre sui dieci anni la svalutazione è stata del 21%. I prezzi per le case nuove o ristrutturate a nuovo, fatta eccezione per immobili di particolare prestigio, toccano gli 8.000 mil euro al metro quadrato, l’usato da ristrutturare completamente in periferia si aggira attorno ai 1.100 euro. Milano fa segnare i migliori risultati tra le grandi città: nell’ultimo anno i prezzi sono saliti del 4,1% e nel quinquennio del 6,9% mentre nell’arco dei dieci anni è l’unico mercato che fa segnare un calo a una sola cifra: -7,8%. Il nuovo in area di pregio arriva a 9.700 euro al metro, le case in periferia da riqualificare a 1.350 euro. Da segnalare che dieci anni fa i prezzi di Milano e di Roma si equivalevano.

Condividi su facebook
Like
Condividi su linkedin
Share
Condividi su twitter
Tweet

post correlati