Data Pubblicazione: 6 Aprile 2021

“Rappresentiamo l’asset class azione di riferimento per il residenziale milanese”

“Dal 1° marzo di quest’anno siamo un’azienda quotata al MTA, sul prestigioso segmento STAR. Il passaggio è avvenuto dopo cinque anni che ci siamo quotati all’AIM – ormai nell’aprile 2016 – e otto anni dopo la fondazione della società. Per noi rappresenta un momento molto importante che sancisce la maturità raggiunta da AbitareIn che può vantare un piano di fatturato negli anni superiore al miliardo di euro, con una dimensione, una reputazione e una capacità di crescita che meritano di essere raccontate oggi anche a nuovi investitori e a mercati sempre più ampi”.

Marco Grillo, Amministratore Delegato di Abitare In S.p.A

Con queste parole prende il via l’intervista a Marco Grillo, CEO di AbitareIn – leader nello sviluppo residenziale milanese – che lo scorso 24 marzo ha partecipato per la prima volta alla STAR Conference organizzata da Borsa Italiana.

Il passaggio al segmento STAR, riservato ad emittenti dotati di alti requisiti, consentirà al gruppo milanese di “ampliare il più possibile la gamma di investitori, per far conoscere l’azienda all’estero ma anche ad investitori istituzionali che non possono detenere azioni sull’AIM. Ci aspettiamo delle novità e siamo confidenti che la storia di successo e di crescita di AbitareIn possa interessare una platea sempre più ampia”, prosegue Marco Grillo, ricordando in merito che già oggi tutti i maggiori fondi istituzionali italiani detengono una quota nella società.

La STAR Conference, prosegue l’Amministratore Delegato “è stato un momento per noi molto interessante e molto impegnativo, avendo avuto una giornata piena di appuntamenti con tantissimi investitori, alcuni già noti ma anche molti volti nuovi e stranieri. C’è grandissima curiosità verso la nostra società e il mercato della casa a Milano: siamo infatti tempestati tutti i giorni da notizie molto positive riguardanti l’andamento del mercato residenziale e la continua crescita della domanda nel capoluogo lombardo. Questo ovviamente è stato il leitmotiv della giornata”.

Oltre ad approfondire le caratteristiche dell’azienda, sono state presentate anche diverse novità, quali il lancio di due nuove linee di business su Milano. “La partenza del primo progetto Homizy, una bellissima iniziativa per il co-living con la sharing economy proiettata nel mondo dell’abitare per i giovani ragazzi che stanno arrivando a Milano e cercano una soluzione abitativa in affitto di qualità. E l’ingresso nel segmento ‘smart’ dai 3.000-3.800 euro mq, sempre con un prodotto aspirazionale, portando per primi in Italia in questa fascia di mercato un prodotto con un grande rapporto qualità-prezzo”.

Soffermandosi sulle priorità strategiche, Marco Grillo ha sottolineando come AbitareIn intenda “continuare a crescere, ampliando la propria fascia di mercato e la gamma di prodotti nella città di Milano ma non solo, stiamo valutando infatti quelle che possono essere le opportunità di crescita per esportare il nostro modello anche fuori dall’Italia o da Milano. Non abbiamo ancora un piano in merito ma sicuramente lo STAR ci ha dato una nuova consapevolezza sul potenziale di crescita di AbitareIn, nell’interesse ovviamente di tutti gli investitori attuali e futuri”.

“L’Italia sta vivendo un momento di grande interesse sul mercato internazionale, un po’ mancato durante la fase più dura del lockdown. Con il nuovo governo, l’impeto dato alla campagna dei vaccini e alla ripresa economica, abbiamo notato un maggiore interesse rispetto a prima degli operatori finanziari internazionali verso il Paese. Questo ci auguriamo porti a ulteriori investimenti anche nel residenziale milanese che sta già attirando le attenzioni del mercato. AbitareIn rappresenta l’asset class azione di riferimento nel mondo della casa e siamo convinti che questo porterà un grande beneficio per la nostra realtà”, conclude Grillo.

Autore: Marketinsight

Fonte: https://marketinsight.it/

Press correlate

Gli italiani si sono [...]L’assessore Maran: [...]Milano, 1 marzo 2021 – [...]